"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"

Il 22 febbraio nell’Aula Marconi del CNR di Roma si è svolto l’evento di lancio del Progetto PrioritEE (Prioritise energy efficiency (EE) measures in public buildings: a decision support tool for regional and local public authorities). Il progetto intende sviluppare e rendere disponibili strumenti decisionali per supportare gli enti locali nel valutare la priorità degli interventi di efficienza energetica negli edifici pubblici.

 

Il CNR-IMAA è capofila del progetto PrioritEE, un nuovo progetto per valutare la priorità degli investimenti in efficienza energetica negli edifici pubblici. All’evento di lancio del progetto erano presenti il dr. Elio Manti, Dirigente Generale del Dip. Programmazione e Finanze della Regione Basiliacata, e Francesco Pietrantuono, Assessore all’Ambiente e l’Energia della Regione Basilicata ed Enrico Brugnoli, Direttore del Dip. Scienze per il Sistema Terra e tecnologie per l’ambiente del CNR.

Allo scopo di accelerare l'attuazione della direttiva europea sull'efficienza energetica, il progetto PrioritEE mira a rafforzare le capacità delle pubbliche amministrazioni e a supportare il processo decisionale nella selezione ed implementazione di misure di miglioramento dell’efficienza energetica (EE) tecnicamente fattibili oltre che economicamente ed ambientalmente sostenibili.  Questo obiettivo sarà perseguito in stretta collaborazione con gli enti pubblici locali. Tra i principali risultati attesi: piani locali per la gestione sostenibile dell'energia, metodi per valutare la priorità degli investimenti in EE negli edifici pubblici e la promozione di buone pratiche di EE. Il progetto intende operare in tre diversi ambiti: Capacity building, Sviluppo di strumenti di supporto decisionale, Comunicazione e trasferimento delle conoscenze.

 

Ufficialmente il progetto ha avuto inizio il 1° febbraio 2017 e avrà una durata di 30 mesi.

Il partenariato di progetto vede coinvolti realtà scientifiche di grande eccellenza (Nuova Università di Lisbona, Agenzia Regionale per l'Energia della Croazia Nord-Ovest, Università di Saragozza), 5 Enti Locali ed Agenzie (Società Energetica Lucana, Agenzia di Sviluppo Regionale della Macedonia Occidentale, Unione dei Comuni di Lezíria do Tejo, Municipalità di Karlovac e Dipartimento Provinciale di Terue),  nonché 3 Partner Associati (Agenzia Regionale per l'Ambiente e l’Energia di Nord Alentejo, Cluster per l’Efficienza Energetica di Aragona, Comune di Potenza).


Per informazioni

Monica Salvia, CNR-IMAA,  monica.salvia at imaa.cnr.it

 

Agenda



Informazioni aggiuntive