"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"

Campagna di misure INTERACT-II al CNR-IMAA per valutare le performance di sistemi automatici nello studio della distribuzione verticale di aerosol

Categoria
Notizie
Data
01 Luglio - 31 Dicembre


INTERACT II (INTERcomparison of Aerosol and Cloud Tracking)


CIAO, l’Osservatorio Atmosferico del CNR-IMAA, che si occupa dello studio dell’atmosfera mediante l’utilizzo e l’integrazione di diverse tecniche di remote sensing, attive e passive, ospita e coordina la campagna di misure INTERACT II (INTERcomparison of Aerosol and Cloud Tracking).

L'obiettivo della campagna è quello di valutare le performance di lidar automatici e ceilometer in termini di sensibilità ai diversi carichi di aerosol e differenti tipi di nuvole, ma anche in termini di stabilità nel tempo, tramite il confronto con un sistema di riferimento di ACTRIS/EARLINET (Aerosol Clouds Trace gases Research InfraStructure/European Aerosol Research Lidar NETwork).

La campagna si svolgerà presso CIAO da luglio a dicembre 2016. Oltre agli strumenti automatici per il profiling di aerosol e nubi operativi presso CIAO (lidar Raman a scansione della Raymetrics, ceilometer VAISALA CT25K, ceilometer JENOKPTIK CHM15k), la campagna si avvarrà della seguente strumentazione  automatica, un ceilometer VAISALA CL51, un ceilometer Campbell CS135s, un mini-MPL lidar della Sigma Space Corporation, grazie alla collaborazione della VAISALA, University of Leicester e Envicontrol SA. La campagna si avvarrà della strumentazione di cui l’osservatorio CIAO è dotato (www.ciao.imaa.cnr.it) a cui nel mese di luglio 2016 si aggiungerà un spettrofotometro a tripla modalità della CIMEL, operante sia in condizione di illuminazione solare che in notturna (sfruttando la radiazione lunare e stellare).

Lo scopo della campagna è quello di valutare le potenzialità dell’utilizzo degli strumenti automatici per il monitoraggio degli aerosol prodotti da diverse sorgenti sia naturali che antropiche, quali polveri desertiche, tipicamente osservate nell’area mediterranea nel periodo estivo, ed incendi presenti in Europa orientale e nord America.

La campagna si avvale del supporto fornito dal progetto ACTRIS-2 Horizon 2020 grant no. 654169. 

Vai al sito di CIAO

Scarica la locandina

 
 

Informazioni aggiuntive