"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"

Nel 2019 i ricercatori hanno pubblicato 109 articoli su riviste internazionali con sistema di valutazione peer-review. Il numero di pubblicazioni è aumentato del 20% rispetto agli anni precedenti con un miglioramento anche della qualità media della produzione scientifica caratterizzata da riviste scientifiche con un IFmed=3.48, con il 51% di articoli su riviste della categoria Q1 ed il 30% della categoria Q2. Alcuni lavori sono stati pubblicati su riviste di grande prestigio (es. Remote Sensing of Environment, Atmospheric Chemistry and Physics, Atmospheric Environment, Engineering Geology, Microporous and mesoporous materials, Renewable and Sustainable Energy Reviews). Oltre il 70% della produzione scientifica è concentrata nelle aree (cat. web of science categories): Geoscience Multidisciplinary; Meteorology & Atmospheric Sciences; Remote Sensing; Environmental Sciences e Geochemistry & Geophysics. Infine, emerge una forte capacità di collaborazione a livello internazionale: circa il 50% delle pubblicazioni vede la partecipazione di almeno un ricercatore affiliato ad una istituzione straniera tra gli autori. 

 

Tabella 1. Dati sulla produttività scientifica nel periodo 2015-2019. Si specifica che il numero medio di ricercatori e tecnologi a supporto della ricerca è variato nel corso degli anni: nel periodo 2015-2018 è stato di circa 55 unità mentre nel 2019 è stato di 64 unità . 

tabella pubblicazioni 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prodotti della ricerca

 

Informazioni aggiuntive