"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"

Nell’ultima VQR (2011-2014) dell’ANVUR l’IMAA è risultato al primo posto tra le strutture degli EPR operanti nel settore “Scienze della Terra”. Nel 2017 i ricercatori hanno pubblicato circa 80 articoli e/o paragrafi di volumi su riviste internazionali con sistema di valutazione peer-review. Il numero di pubblicazioni è rimasto sostanzialmente invariato rispetto agli anni precedenti (circa 200 articoli pubblicati nel periodo 2014- 2016 su riviste internazionali con sistema peer-review), mentre va sottolineato che è ulteriormente aumentata la qualità media della produzione scientifica che si caratterizza con un IFmed=2.9, il 47% di articoli rientra nella categoria Q1 ed il 37% nella categoria Q2. Alcuni lavori sono stati pubblicati su riviste di grande prestigio (es. Renewable & sustainable energy reviews, Review of Geophysics, Nature - Scientific Report, Journal of Hazardous Materials, Atmospheric Chemistry and Physics, Remote Sensing). Infine, emerge una forte capacità di collaborazione a livello internazionale: circa il 50% delle pubblicazioni vede la partecipazione di almeno un ricercatore straniero tra gli autori.



Prodotti della ricerca
 

Informazioni aggiuntive