"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"

L’IMAA ha dimostrato una notevole capacità di progettare e realizzare grandi infrastrutture di ricerca, alcune delle quali di rilevanza internazionale. Il patrimonio in termini di attrezzature scientifiche è attualmente di oltre 12 Ml Euro. Le principali facility strumentali attualmente operative presso i laboratori IMAA sono:

  • CIAO - CNR-IMAA Atmospheric Observatory, è uno dei 12 siti mondiali della rete GRUAN per lo studio dell’alta atmosfera;
  • Sistema di ricezione, processamento ed archiviazione di dati satellitari (NOAA, MSG, EOS-AQUA, EOS-TERRA) che consente di processare in linea oltre 120 Tbyte di dati;
  • Campo Prove sperimentali Hydrogeosite presso il polo di Marsico Nuovo che è il primo laboratorio full-scale in Italia per lo studio di processi idrogeofisici;
  • Sistema di Laboratori mobili costituito da un sistema Lidar, un sistema per misure interferometriche e radiometriche; un sistema per misure chimico-fisiche e geofisiche non invasive; un sistema per misure geochimiche e mineralogiche ed un mezzo mobile dotato di sistemi di ricezione e trasmissione satellitare di dati ed equipaggiato con sensori per il telerilevamento dal suolo sia nel termico che nell’infrarosso (realizzato nell’ambito del Progetto ImpresAmbiente).

L’IMAA è coordinatore del progetto europe0 infrastrutturale:“ACTRIS - Aerosols, Clouds, and Trace gases Research Infrastructure Network” finanziato in ambito FP7 che coinvolge 28 siti europei di insfrastrutture chiave per lo studio di aerosol e nubi.
L’IMAA è stato coordinatore del progetto europeo infrastrutturale: “EARLINET- ASOS European Aerosol Research LIdar NETwork Advanced Sustainable Observation System” finanziato in in ambito FP6 che vede la partecipazione di 21 team di diversi paesi europei; 

L’IMAA gestisce, per la rete EARLINET, le operazioni di validazione dei dati del LIDAR CALIOP operativo sulla piattaforma CALIPSO (missione NASA-JAXA). Questo programma di validazione è oggetto di studio in Agenzia Spaziale Europea in vista delle prossime missioni satellitari ADM-AEOLUS e EARTH-CARE.

 





Informazioni aggiuntive